Vendere Casa

Vendere casa: i motivi per cui non ci stai riuscendo

Stai provando a vendere casa ma senza alcun risultato concreto e ti stai chiedendo il perché? Il motivo potrebbe essere scritto qui sotto! In tutti questi anni di lavoro in ambito immobiliare, abbiamo infatti individuato alcuni dei motivi principali che ostacolano la vendita di un immobile, e abbiamo deciso di rivelarteli:

  • Incapacità di pubblicizzare bene l’immobile: certo, ormai tutti sono capaci di fare delle foto con il cellulare e caricarle sui portali immobiliari ma chi è veramente capace (privati ed agenzie) di creare e mettere in atto una strategia di marketing personalizzata ed efficace che porti sicuramente alla vendita dell’immobile?
  • Incapacità di gestire la comunicazione visiva necessaria alla vendita: non basta fare delle semplici foto con il cellulare, dietro le fotografie che ti colpiscono tanto quando vedi una bella casa in pubblicità c’è infatti un lavoro ben studiato che prende in considerazione numerosi aspetti quali l’illuminazione, l’angolatura, la disposizione dei mobili, la cura dei dettagli, per far risaltare al massimo i pregi e le caratteristiche dell’immobile
  • Immobile trascurato o poco ammobiliato: ricordati che il cliente compra se riesce ad immaginare la sua nuova vita dentro la casa che sta visionando; se il divano ha la fodera tutta macchiata e rovinata, se in camera al posto del letto c’è semplicemente un materasso buttato per terra, se i muri sono scrostati ed il bagno pieno di muffa, stai cerco che il sogno di vivere in quella casa, che magari da fuori era così bella, svanirà immediatamente.
  • Incapacità di immettere l’immobile sul mercato al giusto prezzo: forse non lo sai, ma questo è il PUNTO FATALE in cui la maggior parte della gente commette errori. Spesso chi vende fissa il prezzo dell’immobile basandosi sui prezzi che vede sui siti immobiliari oppure sul prezzo a cui ha venduto il vicino di casa, senza tenere affatto conto del dato più importante di tutti: l’effettivo prezzo di chiusura delle compravendite! Il rischio è quello di mettere in vendita la casa ad un prezzo talmente alto da renderla del tutto inappetibile. Facendo così impiegherai anni per venderla (se mai ci riuscirai) e nel frattempo la casa sarà invecchiata e tu prenderai ancor meno del valore reale che aveva quando hai iniziato a vendere.
  • Non saper gestire l’acquirente e portare avanti una trattativa: quante compravendite tra privati saltano ancora prima di cominciare perché chi vende non ha la capacità di riconoscere la tipologia di cliente che si trova davanti, dice le cose sbagliate nei momenti meno opportuni, presenta le caratteristiche dell’immobile senza conoscere le reali esigenze di chi compra, magari buttandosi a capofitto in una descrizione entusiastica dell’enorme soffitta che si trova sopra l’appartamento senza sapere che chi compra vuole semplicemente una cantina e addirittura ha paura delle scale ripide!
  • Non saper gestire le offerte al ribasso che possono essere fatte: devi sapere che non esiste compravendita che non inizi con una trattativa. Il mercato immobiliare è fatto di proposte e contro proposte e quindi è fondamentale che tu sia preparato a ricevere offerte più basse rispetto a ciò che stai chiedendo. Sappi che qualsiasi offerta, anche la più lontana dalle nostre aspettative, può rivelarsi un buon punto di partenza per arrivare a trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti.
  • Affidarsi a più agenzie: per chi è inesperto, questa potrebbe sembrare un’ottima strategia. Le possibilità di vendita si moltiplicano perché si amplia il ventaglio della clientela e le agenzie, dovendo lottare l’una contro l’altra per accaparrarsi la provvigione, si daranno più da fare per arrivare alla vendita. Niente di più sbagliato! Per due motivi: ti posso assicurare che i clienti che acquistano prima di fare il grande passo, si fanno il giro di diverse agenzie, e apprezzano molto di più gli immobili dati in “esclusiva” piuttosto che vedersi proporre lo stesso immobile da tutte le agenzie. Dare l’immobile ad una sola agenzia lo fa diventare prezioso ed unico, darlo a più agenzie innesca nella mente del cliente l’idea che quell’immobile non sia così bello, che abbia delle problematiche per le quali non si vende, tanto da doverlo affidare a tante agenzie! Per quale motivo dunque comprarlo? Di cosa vive un’agenzia immobiliare? Di compravendite! Più ne fa, più guadagna, giusto? Ora immagina un’agenzia che lavora in non-esclusiva: per assicurarsi il suo guadagno avrà bisogno di prendere molti incarichi di vendita perché c’è il rischio che l’immobile venga venduto da un’altra agenzia, in questo caso il guadagno è pari a zero. Se decidi di dare il tuo incarico in non-esclusiva è giusto che tu sappia che il tuo immobile finirà in un gigantesco calderone pieno di altri immobili e da qui al dimenticatoio il passo è breve.

Ora immagina un’agenzia che lavora in esclusiva: l’agenzia può essere abbastanza sicura di riuscire a vendere l’immobile e ad avere il proprio guadagno, per cui può permettersi di lavorare su pochi e ben selezionati immobili, sui quali si concentrerà al cento per cento. Dove preferiresti vendere il tuo immobile? In un calderone stracolmo dove rischia di venir pescato per puro caso, oppure selezionato e trasmesso ai clienti come un’opportunità unica, prestigiosa ed esclusiva?

Vendere casa: sai cosa ti aspetta?

Fino a pochi anni fa, vendere casa era quasi un gioco da ragazzi. Chiunque poteva riuscirci: bastava appendere un bel cartello alla finestra, fare qualche foto amatoriale, caricarle in internet accompagnate da una descrizione e si poteva star certi di concludere l’affare nel giro di qualche settimana.

Le persone interessate ad acquistare erano molte più delle case in vendita e di conseguenza i venditori potevano permettersi di dettare le loro condizioni senza scendere troppo a compromessi consapevoli del fatto che, se non avessero venduto al primo cliente, di li a poco se ne sarebbe presentato un secondo pronto ad offrirgli la cifra richiesta, o quasi.

In quel periodo si vendeva di tutto, anche l’immobile più sfortunato aveva il suo cliente dietro l’angolo, pronto ad acquistarlo pur di avere una proprietà nelle abitatissime Valli di Fiemme e Fassa.

Oggi vendere è diventato difficilissimo.  E se te lo dice un agente immobiliare, che lo fa di mestiere e che ha dalla sua parte anni di formazione, esperienza e conoscenza del marcato immobiliare, puoi immaginare quanto sia difficile vendere privatamente. Certo, potresti provarci ma sappi che la cosa ti richiederà tempo, energie ed una bella dose di stress!

Potresti ritrovarti a dover organizzare appuntamenti il sabato o la domenica, a dover rinunciare al tuo tempo libero, tempo prezioso che normalmente dedichi a te stesso, alla tua famiglia o ai tuoi amici.

Potresti trovarti a dover affrontare degli imprevisti che non sei in grado di gestire, dei clienti particolarmente difficili ed esigenti, a fare la spola fra un ufficio e l’altro in cerca di documenti che, posso assicurarti, spesso e volentieri sono introvabili! Fissare appuntamenti con il geometra, con l’ufficio tecnico, con il notaio.

Ma soprattutto, credi sia conveniente per te imbatterti in una negoziazione economica, ne sei davvero capace? Quante ne hai fatte? Sei sicuro di riuscire a portare a casa una buona trattativa, o non stai magari rischiando di perdere dei soldi? Sai come fare per tutelarti al cento per cento? Potresti quindi decidere di correre questi rischi oppure potresti rivolgerti ad una struttura dotata di strumenti e competenze adeguate.

In questa sede non siamo a dirti che devi rivolgerti ad una agenzia immobiliare, vogliamo solo che tu capisca come fare per vendere la tua casa e per questo abbiamo realizzato apposta per te una GUIDA ALLA VENDITA IMMOBILIARE, completamente GRATUITA! Per richiederla chiamaci allo 0462.502031 oppure mandaci un SMS o un WHATSAPP al numero 351 9174707.